Tecnologia

La tecnologia Outlast® si avvale di materiali a cambiamento di fase (PCM), che sono in grado di assorbire, immagazzinare e rilasciare il calore al fine di garantire un controllo ottimale dell'umidità e della temperatura. Il principio del funzionamento della tecnologia di Outlast® può essere paragonato ad un cubetto di ghiaccio in un bicchiere d'acqua; quando il cubetto si scioglie (quindi quando cambia il suo stato – da solido a liquido), assorbe calore e raffredda l'acqua in modo tale che la bevanda conservi più a lungo la temperatura desiderata. I materiali a cambiamento di fase di Outlast® lavorano nella stessa maniera. Essi, inoltre, sono incapsulati in una guaina di polimeri al fine di garantirgli una protezione permanente. Questi materiali a cambiamento di fase sono definiti Thermocules™.

Il processo di incapsulamento garantisce una notevole resistenza ai Thermocules™, il che li rende particolarmente adatti ad un gran numero di applicazioni. Infatti, le micro-capsule possono essere applicate con dei trattamenti (sui tessuti e sui prodotti finiti) oppure possono essere direttamente incorporate (all'interno delle fibre). La capacità di assorbire, immagazzinare e rilasciare il calore fa sì che qualsiasi prodotto dotato della tecnologia Outlast® sia in grado di regolare la temperatura del corpo in modo continuativo. In questo modo, se la temperatura corporea è troppo alta, il calore viene assorbito; se invece la temperatura del corpo si abbassa troppo, il calore immagazzinato viene rilasciato.



La tecnologia Outlast® non lavora per effetto della capillarità, che "regola" semplicemente l'umidità allontanando il sudore prodotto dalla pelle. La tecnologia Outlast®, infatti, comincia a lavorare molto prima, facendo in modo di ridurre sensibilmente la produzione di sudore. Questo è il segreto di Outlast® e rappresenta il suo tratto distintivo fondamentale.

Testato nello spazio, disponibile sulla Terra

La tecnologia Outlast® dei materiali a cambiamento di fase è l'unica a possedere il marchio "Tecnologia Spaziale Certificata".  In origine, tale tecnologia era stata sviluppata per la NASA; la sicurezza e l'efficienza delle molteplici applicazioni presenti sul mercato, sviluppate per i maggiori marchi su scala globale, vengono testate continuamente. Attualmente, Outlast detiene oltre 96 brevetti concernenti materiali termoregolatori.